In data 28 novembre 2016, è stato pubblicato sul sito del MIUR, alla voce dettaglio news-MIUR, un Avviso relativo a “Carta del docente”.

Con lo stesso si preannuncia che a partire dal 30 novembre sarà possibile per gli insegnanti di ruolo utilizzare on line, tramite un borsellino elettronico, i 500 euro per l’aggiornamento professionale.

Per il supporto degli insegnanti sarà attivato un call center specifico sull’utilizzo della carta. Nel frattempo, da ieri, è partita la registrazione di esercenti ed Enti di formazione.

I 500 euro potranno essere spesi generando buoni di spesa sull’apposita piattaforma, per le finalità da noi riferite nel precedente articolo Bonus 500€ per gli insegnanti: bisogna registrarsi alla “Carta del Docente”

Attachments:
Download this file (avviso MIUR Cartadeldocente.pdf)avviso MIUR Cartadeldocente.pdf [ ] 18 kB

Il Bonus 500€ per gli  insegnanti  è stato rinnovato anche per l’a.s 2016/2017 e sarà attivo entro il 30 novembre 2016. Lo ha reso noto il Miur con una nota che fa chiarezza su tutte le procedure necessarie per richiederlo e spenderlo.

Rispetto quanto accaduto lo scorso anno, quando i 500€ venivano versati sul conto corrente dei docenti, questa volta saranno assegnati attraverso un ‘borsellino elettronico’. Gli insegnanti, per poter utilizzare il bonus, dovranno iscriversi ad una piattaforma web.

 Come registrarsi alla piattaforma web “CARTA DEL DOCENTE

Si comunica che il termine di presentazione  delle domande del personale scolastico per i permessi per il diritto  allo studio nell 'anno solare 2017 ,e' stato prorogato al 30 Novembre  con nota della Direzione Generale  USR Emilia Romagna.

Il personale docente , educativo e Ata  che intende produrre domanda dovrà utilizzare esclusivamente il modello allegato.

Allegati:

fac simile domanda permessi studio 2017.doc

CIR DIRITO ALLO STUDIO PROT N 18452 17 11 2016.pdf

All’incontro del 2 novembre, a cui erano state convocate le OO.SS. rappresentative del comparto scuola, erano presenti per la parte pubblica: la Ministra Giannini, il capo di gabinetto Dott. Fusacchia, il vice capo di gabinetto Dott. Pinneri, i due capi dipartimento Dott.sse Bono e De Pasquale, i direttori generali Dott.sa Novelli e Dott. Greco e il consigliere del ministro Dott. Chiappetta.

La ricreazione è appena cominciata. Scuole, borghi, monumenti, vite vanno ricostruiti in sicurezza: ora serve una mano. Iniziativa unitaria di Snals Confsal, Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Gilda Unams

 

 

I sindacati SNALS Confsal, Flc CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, GILDA Unams hanno promosso una raccolta-fondi in favore delle popolazioni del centro Italia colpite dal sisma del 24 agosto scorso, in particolar modo per contribuire alla ricostruzione dei luoghi distrutti dal terremoto.

Tutti i lavoratori della scuola che vogliono aderire all’iniziativa, possono devolvere l'equivalente di un'ora di lavoro; l'importo sarà trattenuto direttamente sullo stipendio autorizzando la trattenuta tramite la sottoscrizione di una delega da compilare su apposito modulo e consegnare alla segreteria della scuola in cui prestano servizio. E’ possibile presentare la suddetta delega anche presso gli uffici responsabili del trattamento economico.

Per quanti non fossero in condizione di sottoscrivere la delega (ad es. perché pensionati) o intendessero comunque partecipare in forma diversa alla sottoscrizione, è possibile effettuare un bonifico bancario tramite codice IBAN IT22T0312705006000000001358 indicando come causale "Sottoscrizione terremoto Centro Italia 2016". I fondi raccolti, in entrambe le modalità, saranno accreditati sul conto intestato alle organizzazioni sindacali promotrici.

Alleghiamo:

- il modello di Delega per la sottoscrizione della trattenuta sullo stipendio

- la Circolare MEF NoiPA n. 78/2016 “Contributo per un fondo di intervento a favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma”

- Locandina

- Manifesto