Sulla Gazzetta Ufficiale n.89 del 9 novembre 2018 è stato pubblicato il bando di concorso straordinario per titoli ed esami per il reclutamento a tempo indeterminato di personale docente per la scuola dell'infanzia e primaria su posto comune e di sostegno.

Le domande vanno presentate su Istanze on line dalle ore 9 del 12 novembre alle ore 23.59 del 12 dicembre 2018.

Con riferimento all'imminente pubblicazione del bando relativo al Concorso straordinario, non selettivo, per la scuola dell'infanzia e la scuola primaria (si veda il precedente articolo Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del concorso straordinario per il reclutamento del personale docente per la scuola dell’infanzia e primaria su posto comune e di sostegno) previsto dal Decreto Dignità come risposta alla sentenza dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato del 20 dicembre 2017, riservato ai docenti con diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02, ai diplomati con diploma sperimentale ad indirizzo linguistico ed ai laureati in scienze della formazione primaria, in possesso di due annualità di servizio prestato anche non continuativo, negli ultimi otto anni,  nella scuola statale, l’Ufficio Legale comunica che sta predisponendo un ricorso al TAR avverso il bando per ciò che concerne:

  1. le due annualità di servizio;
  2. i servizi valutabili esclusivamente nelle scuola statale.

Gli interessati possono preaderire al ricorso presso la nostra sede di Modena oppure inviando  una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   indicando nome, cognome, indirizzo mail e numero di cellulare.


Si comunica  che il termine per la presentazione delle domande per i permessi straordinari retribuiti per il diritto allo studio anno solare 2019, è fissato al 15 novembre 2018 a norma dell’art.3 comma 1 dell’Atto Unilaterale
dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna, emesso ai sensi Art. 40, comma 3 ter , D.LGS. N.165 /01,
concernente la fruizione dei permessi per il diritto allo studio del personale del comparto scuola.
Il personale a tempo determinato (con supplenza fino al 30 giugno o 31 agosto 2019) che non
abbia potuto produrre domanda entro il 15 novembre 2018 in quanto assunto dopo tale termine a causa di
ritardi nel conferimento nelle nomine, potrà beneficiare della proroga della scadenza al 10 dicembre 2018,
come previsto dall’ art 3 comma 2 dell’Atto Unilaterale citato.
La domanda dovrà essere presentata all’istituzione scolastica di servizio utilizzando il modello
allegato alla presente.
I Dirigenti delle Istituzioni scolastiche avranno cura di verificare la correttezza dei dati inseriti e
della documentazione prodotta da parte degli aspiranti richiedenti i permessi studio e dovranno inviare a
questo Ufficio le domande ricevute nei termini sopra indicati entro lunedì 20 novembre p.v.

 

 

Il Ministro Bussetti ha firmato il decreto che consente di dare avvio alle procedure concorsuali straordinarie per la scuola dell’infanzia e la scuola primaria previste dal cosiddetto "Decreto Dignità".

Il concorso è riservato a chi è in possesso del requisito di abilitazione (Laurea in Scienze della Formazione Primaria, diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002) e ha svolto almeno due anni di servizio nel corso degli ultimi otto anni. Per i posti di sostegno è richiesto anche il possesso dello specifico titolo di specializzazione.

Nei prossimi giorni, con la pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale  si conoscerà nel dettaglio il contenuto del bando, i termini e le modalità di presentazione delle domande, i titoli valutabili, le modalità di svolgimento della prova orale, i criteri di valutazione dei titoli e della prova, la composizione delle commissioni di valutazione e i programmi di esame.

I docenti interessati al corso di preparazione sono invitati a contattarci telefonicamente allo 059/236372 o tramite email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per comunicare la propria intenzione di partecipazione al corso .

Con la presente, si comunica che ciascun dipendente ha tempo sino al 31 DICEMBRE 2018 per verificare se il proprio "estratto conto INPS/INPDAP" sia aggiornato con tutti i contributi previdenziali versati. Il tutto, in conseguenza della circolare INPS n. 169 del 15 novembre u.s., che ha prorogato i termini previsti dalla precedente circ. n. 94 del 31 maggio 2017.

Al sito dell’Inps si accede con le proprie credenziali (codice fiscale e PIN o identità SPID), quindi "Area prestazioni e servizi/Fascicolo previdenziale del cittadino/Posizione assicurativa/Estratto conto,

Qualora da tale estratto risultino contributi mancanti o retribuzioni errate, precedenti al 2012, l’interessato dovrà attivare la richiesta di VARIAZIONE e INTEGRAZIONE della posizione ASSICURATIVA, al fine di inserire i periodi mancanti ed evitare il rischio di perderli per sempre.

Per inoltrare la richiesta in parola, è necessario utilizzare la funzionalità "richieste di variazione alla posizione assicurativa – RVPA".

 Data l’importanza dell’operazione  è opportuno rivolgersi presso il nostro  patronato in Viale Storchi, 12  , e' necessario fissare un appuntamento  telefonando al numero : 059/236372