È possibile presentare la domanda di iscrizione al concorso ordinario dal 15 giugno fino al 31 luglio Gli aspiranti dovranno presentare la domanda esclusivamente in line, sul sito POLIS Istanze on line. Si può concorrere per una sola regione, a eccezione della Valle d 'Aosta e del Trentino Alto Adige, e per una sola classe di concorso. I candidati dovranno pagare una tassa di iscrizione pari a 10 euro, tramite bonifico bancario oppure attraverso il sistema " Pago in Rete" attraverso il link disponibile all`  interno della piattaforma di iscrizione.

Occorrono i seguenti documenti

¬ credenziali per accedere a istanze on line (username, password e codice personale);

¬titoli  di cui si è in possesso (non si allegano alla domanda) bisogna indicare :voto , luogo e  data  di conseguimento;

¬  servizi di insegnamento. 

È possibile fissare un appuntamento per la compilazione della domanda , solo previo appuntamento, inviando una mail all' indirizzo :Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Ministra Azzolina ha firmato n data 8 giugno 2020 il Decreto n. 25, che disciplina, a decorrere dall 'a. s. 2020 /2021, la procedura di chiamata per assunzione a tempo indeterminato del personale docente ed educativo sui posti che rimangono vacanti e disponibili in ciascun anno scolastico dopo le operazioni di assunzioni a tempo indeterminato disposta ai sensi della normativa vigente.

Si riporta una sintesi del provvedimento 

Si pubblica l’avviso dell' ambito territoriale di Modena, prot. n. 3643 del 26/05/2020, relativo alle operazioni di immissione in ruolo del personale docente ai sensi del Decreto Ministeriale n. 12 del 18 maggio 2020 QUOTA 100,

Gli elenchi preferenziali dovranno essere inviati entro e non oltre le ore 23:59 del 29/05/2020 da tutti e soli i candidati interessati dalla procedura di cui all’oggetto.

Allegati

 La giornata del 13 maggio 2020 ha visto la partecipazione massiccia del mondo della scuola alle assemblee in videoconferenza indette dallo SNALS-Confsal insieme alle altre OO.SS.. Più di un lavoratore su tre ha partecipato agli oltre duecento incontri svolti su tutto il territorio nazionale. Al centro del dibattito l’emergenza Covid-19, i problemi della DaD e del lavoro agile del personale ATA e le numerose criticità sulla sicurezza dei lavoratori legate alla futura ripresa delle attività in presenza.