Il MIUR ha comunicato che la comunicazione dei movimenti del personale docente per tutti gli ordini di scuola avverra’ il 24 Giugno 2029 anziché il 20 .

Oggi 12 giugno 2019 si è svolto al Miur l’ultimo incontro concernente il contratto sulle utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed Ata per il triennio 2019/20 – 2020/21-2021/2022.

 

Per poter presentare domanda e ricevere la disoccupazione 2019 occorre  essere in possesso dei seguenti  requisiti :

  • essere in possesso dello stato di disoccupazione;
  • avere versato nei quattro anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione almeno tredici settimane di contribuzione;
  • aver maturato almeno trenta giornate di lavoro effettivo nei dodici mesi che precedono l’inizio del periodo di disoccupazione.

Come chiedere lo stato di disoccupazione 2019

Il lavoratore dovrà  essere privo di qualsiasi occupazione, anche saltuaria, stagionale o occasionale.  La domanda per l'indennita' di disoccupazione va presentata  all ' ufficio  INPS , esclusivamente per  via telematica ,  tramite il patronato.

Occorrono  i seguenti documenti :

  • carta d’identità o documento di riconoscimento valido;
  • copia del contratto di lavoro;
  • ultime 2 buste paga ;
  • Modulo SR163, debitamente compilato e timbrato dalla Banca o posta

E' possibile fissare un appuntamento presso il nostro ufficio telefonando al numero 059/236372

Si allega modello SR 163 MOD. NASPI SR163

 Personale ATA – Avviso – Istanze on line - Compilazione Allegato G per inserimento

nelle graduatorie di istituto di I^ fascia personale ATA per l’a.s. 2019/20.

Con nota prot.n. 1062 del 17 aprile 2019 il MIUR ha reso noto l’apertura dal 3 al 24

giugno 2019 delle funzioni per la compilazione dell’allegato di cui all’oggetto.

Per poter accedere alla procedura ISTANZE on LINE presente sulla Home page del sito

www.istruzione.it è necessario essere registrati.

Il modello di domanda (Allegato G) dovrà pertanto essere inviato esclusivamente

tramite istanze on – line e non dovrà essere inviato il modulo cartaceo in formato pdf prodotto

dall’applicazione.

La compilazione dell’Allegato G interessa esclusivamente quei candidati che

partecipano ai concorsi per titoli del personale ATA, pubblicati il 18 marzo 2019 e scaduti il 17

aprile 2019 e serve per scegliere le 30 scuole nell’ambito delle quali essere inseriti nelle

graduatorie di istituto di prima fascia del personale ATA.

 

 

Raggiunto accordo su PAS e fase transitoria per stabilizzare i docenti con tre annualità di servizio

Raggiunto l’accordo con il Ministro Bussetti su PAS e fase transitoria per stabilizzare i docenti con tre annualità di servizio

La trattativa con il Governo sul reclutamento dei precari e l’accesso a un percorso abilitante speciale si è conclusa positivamente e al termine dell’incontro di stasera è stata firmata un’intesa unitariamente dalle organizzazioni sindacali con il Ministro Bussetti. L’accordo prevede una procedura riservata e semplificata che da accesso al 50% dei posti disponibili per il concorso ordinario e un percorso abilitante speciale senza selezione in ingresso.

Il PAS sarà:

  • aperto a tutti i docenti con tre annualità di servizio nelle scuole statali, paritarie e percorsi di istruzione e formazione professionale limitatamente all’obbligo scolastico
  • attivato entro e non oltre il 2019
  • articolato su più cicli annuali
  • aperto alla partecipazione anche del personale di ruolo e ai dottori di ricerca

La procedura del concorso straordinario finalizzata alla stabilizzazione prevede

  • l’accesso ai docenti con tre annualità di servizio nella scuola statale maturate negli ultimi 8 anni
  • il requisito di avere svolto almeno 1 anno di servizio nella classe di concorso specifica per la quale si concorre
  • la valorizzazione del servizio prestato
  • una prova scritta computer based
  • una prova orale non selettiva
  • la procedura conferirà a tutti i vincitori l’abilitazione.

Si tratta di una soluzione di rilievo rispetto al tema della reiterazione dei contratti a termine nella scuola statale, che risponde alle richieste e alle aspettative del personale di cui le organizzazioni sindacali si sono fatte interprete. Le organizzazioni sindacali esprimono quindi soddisfazione per gli esiti della trattativa, che si è conclusa con una mediazione positiva che è riuscita a tenere insieme gli interessi dei lavoratori coinvolti con le esigenze di funzionamento della scuola.

Roma, 11 giugno 2019